NATURA NEL MONDO

Agricoltura, Unimol capofila di un progetto mondiale

Agribomboniere - Ape

All’Università di Tolosa il primo corso on line in agricoltura nell’ambito del Progetto EARTH (Education Agriculture Resources for Territories and Heritage,). L’Unimol sarà ente capofila con le Università di Argentina, Bolivia, Paraguay, Spagna e Francia. Unimol continua a rafforzare il suo ruolo internazionale. Capofila e unico ateneo italiano del Progetto EARTH coordinato dalla prof.ssa Letizia Bindi docente di discipline demo-etno-antropologiche. Lo stesso è finalizzato a sperimentare nuove e alternative attività di formazione e scambio di buone pratiche con gli altri atenei coinvolti

Agricoltura, il progetto

In particolare, l’obiettivo principale è quello di rivisitare e ripensare le strategie di sviluppo rurale attivate sino ad oggi nei Paesi dell’America latina e in Europa. Con il presupposto di formare una nuova generazione di studenti e di studiosi capaci di affrontare in modo innovativo i nodi dello sviluppo territoriale. Continuando, però, a valorizzare le vocazioni identitarie dei territori rurali. Attraverso lo sviluppo delle potenzialità economiche, soprattutto nel contesto prevalente delle filiere agroalimentari e turistico-culturali.

Agricoltura - -Piantina
una foto di una serra di piantine

Agricoltura e didattica

Ed ecco il ruolo cruciale di una formazione e didattica “globale”, on line ed in rete. Partita nelle scorse settimane con l’avvio di un ciclo itinerante di corsi online. Ogni Università dei Paesi coinvolti sarà sede centrale  con tutte le altre collegate in rete  di un incontro per sostenere la pianificazione e gestione dello sviluppo territoriale delle zone rurali. All’Università di Tolosa Jean Jaurès il primo appuntamento, l’incontro conclusivo previsto a dicembre, all’Unimol.

Agricoltura -Tablet E Libri
una foto di tablet e libri

Studenti coinvolti in prima fila

Più di 40 gli studenti, che provengono dalle nove diverse Università di Argentina, Bolivia, Paraguay, Spagna e Francia che partecipano al consorzio EARTH. Tutti si sono collegati all’Università di Tolosa per la prima delle conferenze incentrate sugli attori e le sfide dello sviluppo territoriale rurale. Tra questi una significativa presenza di Unimol. Dodici infatti gli studenti, laureandi, laureati e dottorandi dell’Unimol che hanno fatto rete con i colleghi sudamericani ed europei. Avranno la possibilità di cogliere una rilevante opportunità. Tra gli studenti iscritti a tutti i corsi online saranno selezionati quelli che avranno l’occasione di frequentare sei Scuole Internazionali in ciascuno dei Paesi partner.

Agricoltura - Antico Carro
foto di un antico carro
Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
Agricoltura, Unimol capofila di un progetto mondiale ultima modifica: 2019-10-19T08:33:57+01:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top