CULTURA EVENTI

Fisarmonica, al Perosi il Premio nazionale delle Arti

Fisarmonica - Fisarmonica Bianca

Importante riconoscimento a livello nazionale, e non solo, per il Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso. Il prestigioso Istituto campobassano, infatti, sarà la sede del Premio nazionale delle Arti per ciò che concerne la sezione fisarmonica. Ennesimo attestato di stima, dunque, nei confronti del Perosi che giunge direttamente dal Miur. Campobasso, ancora una volta, assurge alla cronaca nazionale in ambito musicale grazie e soprattutto all’impegno profuso dal Perosi e dal suo staff di docenti

Fisarmonica, la storia del premio

Il Miur Afam, ogni anno bandisce il Premio nazionale delle Arti dedicato a tutte le discipline artistiche dando spazio ai migliori allievi dei Conservatori Italiani che si confrontano davanti a commissioni di livello internazionale. Oggi e domani, a Campobasso il Premio delle Arti sezione Fisarmonica. Il Conservatorio di Musica “Lorenzo Perosi” è stato individuato dal Miur come sede organizzatrice delle prove concorsuali di tale sezione per l’edizione 2019.

Fisarmonica - Fisarmonica

Fisarmonica, gli obiettivi del premio

Un concorso giunto alla sua XIV edizione e rivolto a tutti gli studenti iscritti nelle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica. Come Accademie, Conservatori, ISIA, Arte drammatica e Accademia di Danza. L’obiettivo è quello di promuovere il sistema della formazione superiore artistica, di incentivare e valorizzare tutte le forme di produzione del settore. Un premio che vuole essere non soltanto una competizione, ma anche un’occasione di incontro e di scambio, un’opportunità di apprendimento e di crescita.

Fisarmonica - Conservatorio Lorenzo Perosi - Uno Spartito Musicale
immagine di uno spartito musicale

Giuria e premi

Quest’anno a valutare i giovani fisarmonicisti è stata nominata una Giuria composta dai Professori Alfred Melichar, Eugenia Cherkàzova e Miljan Bjeletic, tutti docenti di fama internazionale. Un traguardo importante per il Conservatorio Lorenzo Perosi che ha visto i frutti di un lavoro costante e di qualità per la formazione dei propri allievi. Al il vincitore sarà versato un premio in denaro di € 1.000,00 offerto dalla ditta Di Biase Costruzioni. Inoltre l’Associazione Amici della Musica “Walter de Angelis” Onlus di Campobasso  lo ospiterà per un concerto da programmarsi nell’ambito della stagione concertistica 2020.

Fisarmonica - Veduta Del Centro Murattiano Di Campobasso
foto archivio Gino Calabrese
Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
Fisarmonica, al Perosi il Premio nazionale delle Arti ultima modifica: 2019-10-03T15:07:56+02:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top