NEL MONDO SCUOLA

La Dirigente Scolastica Gianfagna vola a Buenos Aires

Cropped Incontro A Buenos Aires.jpg

Rafforzare le relazioni tra gli Stati, contribuendo alla loro integrazione culturale attraverso una collaborazione nel settore educativo. Ma anche promuovere viaggi-scambi tra componenti delle due realtà o iniziative comuni. Questi gli obiettivi prefissati dall’accordo-gemellaggio siglato tra l’Istituto Superiore “Leopoldo Pilla” di Campobasso diretto dalla professoressa Gianfagna e il Centro Culturale Italiano di Buenos Aires.

La visita della Dirigente Gianfagna

Un accordo che ha trovato il suo naturale sviluppo nella visita in Argentina della dirigente scolastica  Rossella Gianfagna. Oltreoceano è stato, infatti, possibile portare le buone pratiche messe in atto, oramai da tempo, dalla scuola del capoluogo. Un confronto costruttivo quello della Gianfagna con i dirigenti e i docenti dell’Argentina. Ai quali ha mostrato l’evoluzione di una scuola tante volte finita, per meritevoli progetti e iniziative, anche agli onori della cronaca nazionale. L’attenzione del mondo della scuola sudamericana si è particolarmente concentrata sulle cosiddette “Avanguardie educative”. Come si ricorderà, infatti, il Pilla di Campobasso, insieme ad altre 21 scuole del Paese è stato tra i fondatori del movimento nazionale. Movimento che da settembre 2018, ha avviato un processo di destrutturazione degli ambienti scolastici, in virtù di una didattica flessibile.

Gianfagna - Incontro In Argentina

Gianfagna incontra il Console italiano a Buenos Aires

“Le scuole italiane di Buenos Aires guardano con particolare attenzione ed entusiasmo alla nostra realtà. Molti hanno mostrato la voglia di voler fare visita al nostro Istituto”. Le parole della Gianfagna pronunciate poco dopo l’incontro con il Console Generale d’Italia a Buenos Aires, Riccardo Smimmo. Al termine di un’esperienza, durata circa un mese e finalizzata a portare oltreoceano il nome di una scuola che da più parti guardano come esempio virtuoso da emulare. La visita in Argentina della dirigente del capoluogo fa seguito a quella che la delegazione del paese sudamericano ha compiuto nella scuola di via Veneto lo scorso mese di maggio.

Gianfagna - Tablet E Libri

Il modello didattico della scuola campobassana

Già in quell’occasione Michele D’Angelo, molisano d’origine e rappresentante legale del Centro Culturale Italiano, aveva mostrato interesse nell’approfondire gli aspetti legati a una nuova e innovativa didattica promossa dal Leopoldo Pilla. Aspetti che avrebbero inciso positivamente anche nelle due scuole italiane di Buenos Aires. La Scuola Alessandro Manzoni e la scuola Edmondo de Amicis di Olivos.  “Qui c’è qualcosa che funziona e, io stesso, da molisano, non posso che essere orgoglioso”. Aveva detto D’Angelo in quell’occasione. Un pensiero quest’ultimo ribadito anche dal Console Generale d’Italia a Buenos Aires che ha colto con estrema soddisfazione uno scambio culturale che pone le basi di un legame fra Stati che si rafforza attraverso il mondo della scuola facendo leva sui giovani.

Gianfagna - Aula Scolastica
Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
La Dirigente Scolastica Gianfagna vola a Buenos Aires ultima modifica: 2019-08-28T11:03:55+02:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top