CIBO DOVE MANGIAMO

Nonno Cecchino la trattoria casareccia

Nonno Cecchino - Ingresso Nonno Cecchino

Prosegue il nostro viaggio nel gusto e nella genuinità della cucina tipica di Campobasso e del Molise in generale. Oggi faremo visita ad un nuovo locale che si trova in pieno centro città e a pochi passi dal centro storico. Stiamo parlando della trattoria Nonno Cecchino che fa della passione verso la tradizione enogastronomica del capoluogo di regione il suo punto di forza. Cucina tipica, tradizionale e a chilometro zero.

Nonno Cecchino e la sua lunga storia

Nata dalla passione dello Chef Michele Corsillo, Ambasciatore Molisano del Gusto, la trattoria da Nonno Cecchino viene menzionata su numerose guide gastronomiche. Il gambero rosso, il gambero rozzo, osterie d’Italia, l’Espresso, Turing Club, Ristoranti d’Italia ed altre riviste. Certificata a livello nazionale come ristorante tipico dall’istituto italiano qualità servizi “Quaser”, nel 2008 ha ricevuto il marchio di qualità come ristorante tipico regionale. Quest’ultimo riconoscimento gli è stato conferito dall’istituto nazionale ricerche turistiche “Isnart”. Basata sulla riscoperta dei vecchi odori e sapori, la cucina porta a tavola piatti come pizza e minestra, cavatelli al ragù molisano, pallotte cacio e uova, pasta con legumi, torcinelli, maiale con peperoni sott’ aceto ed altri piatti.

Nonno Cecchino - Vini
foto archivio www.nonnocecchino.it

Una delle tante recensioni positive

“Qui si respira l’aria delle vecchie trattorie di una volta, con padre, figlio e zio che si alternano tra tavoli e fornelli per offrire un vero e gustoso menù della tradizione locale. Salumi, paste con condimenti “robusti”, ortaggi e gustosa carne arrostita. e poi amate frattaglie e interiora, capitate nel posto giusto. Lasciatevi guidare per mano tra i piatti antichi, dai nomi impronunciabili ma dal gusto sorprendente.”  

(I ristoranti d’ Italia – 2008)

Nonno Cecchino - Tavoli Nonno Cecchino
foto archivio www.nonnocecchino.it

Nonno Cecchino tra tradizione e modernità

Con il cuore nella tradizione della cucina tipica campobassana ma con lo sguardo verso il futuro. Potrebbe sintetizzarsi così l’evoluzione che la trattoria Nonno Cecchino ha maturato negli ultimi anni. Lo staff, infatti, ha pensato di mantenere salde le proprie radici enogastronomiche, ma, nel contempo, di allargare i propri servizi. Ecco così che sono nati i servizi catering e l’apertura di un pub quasi attiguo alla trattoria. In via Orefici, infatti, c’è un locale gestito sempre dallo staff di Nonno Cecchino con un ottima selezione di birre inglesi. Si offrono inoltre servizi di catering, banqueting, nolo cucina mobile per eventi e banchetti per cerimonie.

Nonno Cecchino - Pub
foto archivio www.nonnocecchino.it – foto credit anche foto di copeertina Paolo Sapio
Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
Nonno Cecchino la trattoria casareccia ultima modifica: 2019-10-01T15:29:54+02:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top