CULTURA EVENTI

Premio San Giorgio, l’atteso riconoscimento della città

Cropped Foto Gruppo Premiati.jpg

Nella cornice del Castello Monforte è andato in scena l’edizione zero de Il Premio San Giorgio della Città di Campobasso. Un riconoscimento riconosciuto a quindici personalità che si sono distinte nel 2018 nei settori cultura, sport e sociale. E’ stato il meritato riscontro di un valore, non solo di esistenza ma di gratitudine per l’azione che il singolo o il gruppo svolgono nella comunità

Il Premio San Giorgio

Il Premio San Giorgio è un invito da parte di chi l’ha organizzato e pensato, Maurizio Di Cristofaro e Mario Mandrone, a perseverare per la giusta strada intrapresa per raggiungere obiettivi condivisibili, ma anche di esempio e stimolo per chi deve ancora iniziare. Semplici cittadini che hanno ridato così valore al futuro e al presente valorizzando la propria città, Campobasso. Il Premio San Giorgio ha così inteso sostenere l’idea di cultura attraverso la conoscenza, l’approfondimento ed una maggiore consapevolezza di sé. Sport, per favorire non solo la mera attività di movimento ma la socializzazione. Sociale, per chi sostiene e attua in azioni concrete verso una società più giusta e solidale.

Premio San Giorgio - Statua San Giorgio
statua di San Giorgio protettore di Campobasso

I momenti clou

Ai momenti di alto valore sociale e culturale si sono intervallati altri di mero spettacolo che hanno saputo tenere alta l’attenzione dei presenti nella corte del Castello Monforte. Gradita la performance di Antonello Carozza, 33enne campobassano, che ha saputo dare notorietà alla propria città e alla sua arte in Italia e per il mondo. E sempre un giovane ha colto, con l’ironia che lo distingue, gli aspetti peculiari della città di Campobasso. Herbert Ballerina alias Luigi Luciano. Pertanto una città che potrebbe donare molto ai suoi ragazzi e che desiderano non dover correre per il mondo alla ricerca della felicità. Questo il messaggio profuso e che l’intera organizzazione intende veicolare per il futuro.

Premio San Giorgio - primo piano del Castello Monforte
il Castello Monforte sede del Premio San Giorgio

Campobasso nel Guinness Word Record

Inoltre è stato confermato il Guinness World Record per la partita Outdoor di Volley di lunga al mondo disputata in occasione dell’evento Il Sorriso da Record. E’ stato così ufficializzato un primato che vedrà Campobasso recensito nel secondo libro più venduto al mondo. Un traguardo importante per tutti quelli che, lo scorso settembre, hanno animato il centro cittadino e garantito con le loro azioni, soprattutto de l’Associazione Molise Sorriso, concretizzare la possibilità per molti ragazzi del capoluogo di svolgere attività sportiva. Un bel traguardo per la città capoluogo di regione, infatti, che si pone all’attenzione pubblica anche e soprattutto come fucina di eventi culturali, artistici e sportivi di livello.

Tutti i premiati

Progetto CondoArt

Erika Barbato

Luigi Luciano

Unione Lettori Italiani Campobasso

Antonello Carozza

Malatesta Associati Street Art

Molise Pride Arcigay

Opificio Culturale

Pier Paolo Giannubilo

Polifonica Monforte

Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
Premio San Giorgio, l’atteso riconoscimento della città ultima modifica: 2019-07-02T09:35:38+02:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top