Tradizioni molisane della Pasqua: “Agnello cacio e ova” - itCampobasso

itCampobasso

CIBO

Tradizioni molisane della Pasqua: “Agnello cacio e ova”

94e24a1ce7166cf73555e3dda81a9275

In Molise si sa, alle tradizioni non ci si può proprio rinunciare.
Già il 2020 ci aveva messo alla prova, con la giornata di Pasqua che non si è potuta festeggiare come al solito, e la giornata di Lunedì in Albis (la famosa Pasquetta) che in sostanza non è stata celebrata come si è solito fare dalle nostre parti.
Poco importa. Lo spirito di festa (quello non manca mai), unito ad una sana e saporita cucina, non fanno mai mancare nelle case di noi molisani, quelle tradizioni alle quali siamo tanto legati.
E quindi eccoci qui oggi a parlare di un altro piatto tipico della Pasqua in Molise. Dopo avervi portato la ricetta dei “Casciatelli”, ecco a voi, sua maestà, Agnello “cacio e ova”.
Questo piatto è molto semplice da preparare e non richiede particolari abilità. Unica accortezza, non esagerare con il vino!
Si, perché nella ricetta di questo piatto, è compresa anche la bevanda di Bacco!
Ma vediamo nel dettaglio come preparare questo tradizionale pasto per circa 8 persone.

Avremo bisogno di:

  • 4 kg di polpa di carne di agnello
  • 15 uova
  • 1 cipolla
  • Olio d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 Cipolla dorata
  • Parmigiano 500 gr
  • Vino bianco
  • Pepe nero

La preparazione

Agnello cacio e ova
Foto di Altosannio.it

In una padella grande e antiaderente, aggiungere l’olio e la cipolla e lasciarli soffriggere fin quando la cipolla non diventa croccante e dorata.
A questo punto, togliere la cipolla e aggiungere la carne di agnello. La cottura della carne potrà durare anche un paio d’ore. Quando la carne avrà raggiunto metà cottura, aggiungere un bicchiere di vino bianco e attenderne l’evaporazione. Successivamente, aggiungere dell’acqua e lasciare ultimare la cottura
Nel frattempo, in un recipiente, sbattere le uova e il parmigiano, aggiungendo un pizzico di pepe nero fino a raggiungere una consistenza cremosa.
Quando la carne sarà cotta, aggiungere la crema di parmigiano e uova nella padella a fuoco spento o a fiamma bassa e mescolare fino a quando la crema non si sarà rappresa.
Et voilà! Ecco pronto da servire questo tradizionale piatto pasquale direttamente dalla cucina molisana.
Accompagnate questo piatto con il vino che desiderate. Aggiungete formaggi, salumi, casciatelli…

Ciò che sarà importante per questa Pasqua 2021 anomala (un remake di Pasqua 2020) non saranno gli accostamenti di cibo e bevande perfetti, bensì una piacevole e allegra compagnia seguendo sempre le normative antiCovid.

Tradizioni molisane della Pasqua: “Agnello cacio e ova” ultima modifica: 2021-03-31T13:37:09+02:00 da Mario Maio

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

¡Se ve buenísima la comida!

To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x