COSA FACCIAMO INTERVISTE

Turismo ambientale, Campobasso capofila in Italia

Cropped Ippovia.jpg

Dal Molise e dalla città di Campobasso in particolare prende il via un progetto pilota su un nuovo modo di intendere il turismo che si allarga ad altre regioni del centro e nord Italia. Un turismo più attento al rispetto ambientale e più rispettoso degli equilibri naturali delle zone che si andranno a visitare. Ne abbiamo parlato con l’architetto Antonello Filippi promotore e divulgatore del progetto denominato “I-VIP”, viaggi ippovie e parchi in linea

A stretto contatto con la Natura

Si tratta di un programma di servizi per forme di turismo ambientale, responsabile e itinerante, che coniuga territorio, aziende, prodotti, servizi e sport ambientali a impatto zero con particolare attenzione a forme di turismo ambientali e itinerante, come motociclisti e camperisti. Nato, presentato e avviato in Molise, il programma “I-VIP” proseguirà con le prossime iniziative nelle regioni Lazio, Marche, Lombardia, Veneto, Puglia e Sicilia. Il progetto nazionale “Viaggi, ippovie e parchi in linea” mira allo sviluppo del turismo ambientale e responsabile mediante l’organizzazione di strutture ricettive. Ma anche di servizi per il turismo sostenibile, sport ambientali a impatto zero per qualificare itinerari ed eventi. Detto in breve il turismo sostenibile è la presenza di strutture e servizi turistici realizzati in modo tale da non distruggere o penalizzare il panorama, il mare l’ambiente in genere”

Turismo ambientale - Veduta Di Un Tratturo Molisano
una foto di un tratturo molisano

Cosa sono gli itinerari VIP del turismo ambientale

Itinerari VIP è un’iniziativa che si propone di disciplinare, coordinare e promuovere le diverse proposte turistiche legate alla sentieristica. Creando opportunità di lavoro qualificato e contribuendo alla valorizzazione del patrimonio turistico ancora inespresso. Le ippovie sono infatti percorsi attrezzati da vivere, a piedi, a cavallo e in mountain bike, all’interno dei parchi e delle aree protette. Ma anche nei collegamenti da parco a parco e lungo gli itinerari storici, religiosi e culturali delle civiltà italiane. La realizzazione di questi obiettivi passa dal coinvolgimento di partner operanti sul territorio. Grazie alla collaborazione con associazioni locali si potrà partecipare a visite guidate a monumenti, castelli, siti archeologici, naturalistici e ambientali. Sperimentando esperienze sportive ad impatto zero quali equitazione, canoa ed arrampicata, con la possibilità di effettuare visite ad aziende biologiche. Punto forte saranno degustazioni, pranzi al sacco, pranzi e cene a chilometro zero incentrate su prodotti tipici del territorio”

Turismo ambientale - Gregge Di Pecore
una foto di un gregge di pecore
Stefano Venditti

Autore: Stefano Venditti

Stefano Venditti nasce a Campobasso il 01/11/1973. La passione per la scrittura e per il giornalismo matura già in tenera età quando alle scuole medie, al Convitto Nazionale “Mario Pagano”, diventa direttore del giornalino scolastico “Mare Nostrum”. Crescendo il suo desiderio di scrivere e di raccontare storie inedite aumenta e decide di improntare il suo percorso professionale proprio al mondo del giornalismo e della comunicazione frequentando anche corsi e master specialistici a Roma e Milano sia nel campo dell’informazione religiosa, sia sportiva, anche televisiva, sia di web journalism. Dal 1997 svolge la professione di giornalista e di addetto stampa e nel 2000 si iscrive all’Ordine dei Giornalisti del Molise nella sezione pubblicisti. Proprio per aumentare il proprio bagaglio culturale compie esperienza in tutti i campi della comunicazione e del giornalismo: quotidiani, settimanali, mensili, radio, tv, internet, web tv e dirige varie testate ed uffici stampa. Il periodo più formante a livello professionale lo svolge all’interno della redazione del quotidiano “Il Tempo” di Campobasso e nell’ufficio stampa del Cip Molise. Ma la sua vera passione è lo scrivere soprattutto di notizie che spesso non trovano il meritato risalto sugli organi di stampa. La sua aspirazione lo porta anche a tenere lezioni di giornalismo nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Campobasso e alla creazione di diversi giornali scolastici con il progetto “Newsparer game”, ma anche all’interno di programmi formativi di alcune associazioni di volontariato campobassane. E’ stato anche relatore di alcuni seminari sullo sport paralimpico della formazione continua promossi ed organizzati dall’ODG del Molise. Dal mese di giugno del 2018, con la moglie Maria e il figlio Marco, si è trasferito in Emilia Romagna per trovare nuovi stimoli e per allargare il proprio orizzonte professionale
Turismo ambientale, Campobasso capofila in Italia ultima modifica: 2019-07-16T14:32:33+02:00 da Stefano Venditti

Commenti

To Top